Innanzitutto, cosa sono gli aromi per sigaretta elettronica?

I liquidi svapo sono composti da glicerina vegetale (VG), glicole propilenico (PG), i quali compongono il liquido base, aromi ed eventuale nicotina liquida. Gli aromi per sigaretta elettronica sono così chiamati perché capaci di aromatizzare una sostanza e dunque conferirle un determinato sapore e un ben specifico profumo. Se utilizzassi degli aromi scadenti o se non aggiungessi affatto un aroma alla tua base eliquid, la tua esperienza di svapo sarebbe con tutta probabilità insoddisfacente. Gli aromi svapo sono quindi fondamentali affinché i liquidi per sigaretta elettronica risultino piacevoli sia al gusto che all’olfatto. È indispensabile scegliere aromi di qualità perché un aroma scadente perde le sue caratteristiche estremamente in fretta. Gli aromi per sigaretta elettronica presentano gusti e profumi ben specifici, e se conservati nella maniera adeguata, gli aromi svapo di qualità mantengono i loro sapori e i loro profumi inalterati per molti mesi. Gli aromi di scarsa qualità, imitazioni e fai da te, deperiscono molto velocemente e non sopportano lunghi tempi di conservazione. Di conseguenza potresti spendere i tuoi soldi per un prodotto che dopo al massimo una o due settimane perde la sua potenza fino a non avere più alcun gusto e odore. Fondamentalmente il vero sapore e il vero gusto di un aroma per lo svapo si sentono dopo aver aperto la boccetta e annusato/assaggiato il prodotto. Quando acquisti gli aromi, dunque, non sai se saranno pertinenti alla loro descrizione e al loro nome. Non temere, gli aromi di qualità rispecchiano quanto descritto in etichetta e nelle schede prodotto. Gli aromi scadenti, invece, potrebbero non essere conformi a quanto descritto sul sito in cui li hai comprati. Se desideri degli aromi concentrati per sigaretta elettronica che siano tabaccosi, cremosi o fruttati, ti piacerebbe sicuramente gustare ciò che avevi immaginato leggendo la descrizione. Ecco, se compri prodotti di scarsa qualità o li realizzi da solo potresti non essere soddisfatto del sapore che sentirai quando utilizzi l’e-cig. Dunque, oltre che aver inalato dei prodotti potenzialmente nocivi, è possibile che tu debba buttare nel cestino tutto il tuo liquido.

Se sei un vaper ed hai intenzione di realizzare autonomamente i tuoi liquidi con la base neutra, gli aromi e l’eventuale nicotina liquida, è assolutamente necessario utilizzare prodotti di eccellente qualità, non solo per quanto riguarda la base per liquidi svapo ma soprattutto per quanto riguarda gli aromi. I migliori aromi per sigaretta elettronica sono a norma, certificati, e presentano gusti non eccessivamente decisi bensì modulabili in base alle esigenze di chi li utilizza. La certificazione è indispensabile affinché il prodotto possa essere venduto legalmente in Italia e soprattutto utilizzato per la vaporizzazione. Inoltre gli aromi svapo devo essere testati, affinché siano assolutamente sicuri per la salute di chi li utilizza. Gli aromi che vengono mixati insieme al liquido base devono essere di eccellente qualità in quanto soggetti ad inalazione. Come probabilmente saprai, l’inalazione è il processo mediante il quale introduci sostanze gassose, vapori, sostanze liquide o in polvere nell’apparato respiratorio, sostanze che poi vengono assorbite (di solito parzialmente) dall’organismo. Per questo motivo è fondamentale che gli aromi svapo siano di ottima qualità: le cosiddette imitazioni, i prodotti non a norma in Italia e gli aromi da pochi euro, contengono molto probabilmente sostanze nocive che assorbiresti con l’inalazione. Un fumatore che vuole passare dalla sigaretta analogica alla sigaretta elettronica lo fa probabilmente per evitare di inalare le sostanze dannose date dalla combustione (oltre che per ridurre fino ad eliminare progressivamente l’assunzione di nicotina). Quindi non avrebbe senso svapare dei prodotti non certificati, non a norma ed illegali in Italia.